Entra nel vivo l'avvicinamento allo Storico Carnevale di Ivrea, edizione 2019. Il conto alla rovescia è ormai iniziato e, come ogni anno, la città inizia a colorarsi con gli stendardi delle squadre degl aranceri a piedi. Ecco le nove squadre che anche quest'anno si contenderanno la vitttoria nella battaglia delle arance, prevista il primo weekend di marzo.

Asso di Picche (I/le Picche)
Nati nel 1947 da un gruppo di giovani giocatori dell’Ivrea calcio, hanno una divisa rossa e blu, con l’asso di picche come distintivo e un foulard nero. La squadra, tra le più antiche, ha come luogo di tiro, Piazza di Città.
www.aranceriassodipicche.it

Aranceri della Morte (La Morte)
Dividono la piazza di Città con i Picche, sono nati nel 1954 grazie un gruppo di amici del quartiere di San Grato. La casacca originale era costituita da una tuta da lavoro blu. Attualmente invece la divisa è composta da una casacca nera con lo stemma bianco raffigurante un teschio e pantaloni rossi.
www.arancerimorte.it

Scacchi (Gli Scacchi)
Il loro nome fu dettato dal numero dei primi tiratori, sedici come le pedine di una parte della scacchiera. Dal 1964 ad oggi, il numero degli iscritti è cresciuto ma è rimasta la casacca bianca e nera a quadri, su cui si staglia una torre arancione, simbolo del castello eporediese. Il foulard è di colore arancione. La squadra, tra le più numerose, ha come luogo di tiro, Piazza Ottinetti.
www.aranceriscacchi.it

I Tuchini del Borghetto (I Tuchini)
Il Borghetto, una delle parti più vecchie ed affascinanti della città, è il territorio della squadra dei Tuchini. Fanno la loro prima apparizione nel 1964 con la divisa, che ancora indossano, di colore rosso e verde e il foulard rosso. Lo stemma è rappresentato da un corvo che prende spunto dal simbolo della Croazia, anticamente infatti vi era una rilevante presenza di croati in Ivrea.
www.tuchini.it

Scorpioni d’Arduino (Gli Arduini)
La squadra, che divide insieme agli Scacchi la piazza Ottinetti, è nata nel 1966 ed eredita il proprio nome da una delle vie più suggestive del centro storico di Ivrea, via Arduino. Gli appartenenti alla squadra dello scorpione, indossano calzoni verde chiaro, un foulard che ogni anno viene rinnovato, e una casacca gialla con la riproduzione di uno scorpione nella parte posteriore.
www.scorpionidarduino.it

Pantera nera (Le Pantere)
Sono l’ultima squadra a dividersi, insieme a Mercenari e Diavoli, l’immensa piazza del Rondolino. Le Pantere, nate nel 1966, hanno “combattuto” per una decina di anni in piazza di Città dove praticamente sono nati, per poi spostarsi in piazza Ferrando, Ottinetti, sino a giungere nell’attuale luogo di tiro. I membri della squadra indossano un completo nero, listato di giallo come il foulard. Lo stemma è rappresentato, come dice il nome stesso, da una pantera ruggente.
www.aranceripanteranera.com

I Diavoli
Tra le squadre più blasonate, i Diavoli hanno come luogo di tiro piazza del Rondolino. Nati nel 1973, sono riconoscibili grazie alla casacca e pantaloni rossi con bande gialle e un foulard giallo. Il loro stemma è un diavolo con la forca.
www.diavoliaranceri.it

I Mercenari
Anche loro in piazza del Rondolino, i Mercenari sono nati nel 1974 e vestono uno stemma color vinaccia, pantaloni gialli, che hanno sostituito gli originali blue-jeans, e foulard a fantasia. La squadra ha scelto come stemma una coppia di scimitarre, inserite in una stella gialla a cinque punte.
www.mercenari.it

I Credendari Aranceri (I Credendari)
Sono gli ultimi nati, 1985 ma riconosciuti solo nel 1989, tirano in piazza Freguglia e la loro casacca è gialla e blu con il foulard giallo. Lo stemma è rappresentato dal con il Palazzo della Credenza sotto il quale sono riportate, incrociate, la mazza (simbolo del Comune) e la scure d’arme (simbolo del Podestà) e, sotto ancora, il nome della squadra.
www.credendariaranceri.it

Galleria fotografica

Articoli correlati