E' stata inaugurata l’area “On the Sdraio” adiacente alla passerella pedonale sulla Dora Baltea. Presenti il Sindaco Stefano Sertoli, l’Assessore Giorgia Povolo con gli studenti della classe IV G CAT dell’ IIS Cena e il Dirigente Scolastico  Enrico Bruno.
 
L’area è stata infatti progettata e realizzata dai giovani dell’Istituto G. Cena di Ivrea, affiancati dall’associazione Amapola, come previsto nel progetto di promozione della cittadinanza e del protagonismo giovanile “E adesso C-entro!” promosso dal Settore Politiche Giovanili del Comune di Ivrea,  finanziato da Compagnia di San Paolo nell’ambito del Bando Giovani – Interventi a favore della popolazione giovanile (edizione 2017).
 
Per la complessità dei contenuti, l’impegno richiesto e le ricadute sul contesto cittadino, il laboratorio è stato riconosciuto come percorso di alternanza scuola-lavoro, consolidando la sinergia tra l’amministrazione comunale di Ivrea e l’istituto scolastico. Le attività hanno permesso agli studenti di acquisire conoscenze sul funzionamento del Comune e sulla progettazione degli spazi pubblici, ma anche di sviluppare competenze tecniche specifiche, come quelle in merito all’iter da seguire per gli appalti pubblici di piccole dimensioni, e soft skill grazie alla combinazione di attività individuali e di gruppo e al confronto continuo con tecnici e funzionari comunali.
 
Il progetto, nel suo complesso, mira a rafforzare il senso di empowerment e di partecipazione dei giovani, accompagnandoli in un percorso finalizzato a fornire strumenti per un’analisi critica e costruttiva della realtà circostante, garantendo ai giovani coinvolti spazi in cui potersi sentire “portatori attivi di cambiamento” nella comunità locale. L’attività di progettazione dei giovani si è focalizzata sull’area verde prospiciente la passerella ciclo-pedonale situata presso il parco fluviale Dora Baltea,  uno spazio gradevole e finora poco valorizzato che è stato individuato e messo a disposizione dei giovani dal Comune di Ivrea.

Galleria fotografica

Articoli correlati