QUINCINETTO - Una buona pratica di gentilezza è un'azione concreta e positiva, a costo quasi zero, messa in atto per rinforzare i comportamenti sociali dei cittadini a beneficio dell’intera comunità. Proprio come la panchina viola, nata a Quincinetto, nel dicembre 2019, nell’ambito del progetto nazionale «Costruiamo Gentilezza» da un'idea dell'assessore alla gentilezza del Comune, Erina Patti. Che ricorda: «Come è emerso dai bambini, sulla panchina viola ci si può ritrovare, si può giocare, si può leggere un libro insieme, si può fare la pace...». 

Oggi questa buona pratica è diffusa in tutta Italia: sono 180 i Comuni che ne hanno già inaugurata almeno una, a cui si sono aggiunte anche le scuole, le società sportive, gli ospedali. Gradualmente si sta diffondendo anche all'estero: la prima panchina viola è stata costruita a Bistrita, in Romania (ultima foto sotto), dalla scuola «Gimnaziala Stefan cel Mare» e recentemente la scuola superiore «Ganquan», ne ha inaugurata una a Shangai (nel video), assumendo una nuova dimensione. La panchina, infatti, è diventata una sedia viola; questa scelta per una questione culturale, in quanto si è voluto valorizzare l’individualità e il rispetto delle regole.

La costruzione della sedia viola a Shangai è stata possibile grazie all'impegno delle Insegnanti per la Gentilezza Maria Tedeschi e Maria Assante, oltre che della scuola in cui insegnano, il liceo Plinio Seniore di Castellammare di Stabia, con il sostegno della dirigente scolastica Fortunella Santaniello, che dopo avere inaugurato nel proprio istituto la panchina viola (foto di copertina), realizzata dagli studenti della Prima D dell’indirizzo biomedico, lo scorso 11 novembre, ha condiviso la buona pratica con la scuola cinese con cui sono gemellati. 

A questo proposito l’insegnante Tedeschi riconosce: «La scuola di Ganquan ha apprezzato la nostra iniziativa e ha deciso così di unirsi alla grande comunità dei Costruttori di Gentilezza, inaugurando il 26 novembre la propria "sedia viola". Inoltre in Cina il viola simboleggia l’armonia».

Galleria fotografica

Articoli correlati