Dopo la tournée estiva di Laura Conti con lo spettacolo "L'immaginifica Storia di Esperer" e la presentazione del CD “Téchne” di Emanuele Sartoris al tg3 Regione ancora un cuore Canavesano batte a livello Nazionale: è quello del ballerino e coreografo Mirko Battuello che il 14 settembre è stato chiamato a curare gli eventi di Palazzo Ducale e del Teatro La Fenice di Venezia per il prestigioso Premio Campiello giunto alla sua cinquantasettesima edizione.

Il Premio Campiello è un premio letterario italiano che viene assegnato annualmente a un'opera di narrativa italiana edita nell'anno di riferimento. Istituito nel 1962 per volontà degli Industriali del Veneto con lo scopo di ritagliare un preciso spazio per l’imprenditoria veneta nel mondo culturale italiano. Nella sua storia, il Premio Campiello ha provato la validità delle sue scelte culturali segnalando all’attenzione del grande pubblico numerosi autori e romanzi che hanno segnato la storia della letteratura italiana.

La fase finale del Premio prevede dunque una serie di eventi culturali e si è conclusa con la diretta televisiva su Rai 5 sabato 14 settembre trasmessa in tutto il mondo attraverso Rai Italia con la conduzione di Andrea Delogu, conduttrice televisiva e radiofonica per la prima volta sul palco del Teatro La Fenice proprio per celebrare la premiazione del vincitore del Campiello 2019.

In questo contesto, fra eventi celebrativi glamour che portano il fascino della nostra Italia in tutto il mondo, la firma delle coreografie che hanno coinvolto gli ospiti illustri (fra i quali anche Vittorio Sgarbi) durante la festa a Palazzo Ducale e per accogliere il pubblico alla serata finale del Teatro La Fenice è stata proprio quella del Canavesano Mirko Battuello già noto a Venezia per aver curato la sfilata sul Canal Grande durante l’apertura del Carnevale 2016. Stella della danza da quando aveva appena 12 anni, ha studiato a Londra per poi calcare le scene di tutto il mondo con i suoi spettacoli di musical. Ora è un coreografo di spicco specializzato negli allestimenti di grandi eventi ed è anche l’orgoglio della sezione di danza jazz presso l’associazione Liceo Musicale di Rivarolo Canavese ancora diretta dalla sua insegnante storica Barbara Quintaba.

Galleria fotografica

Articoli correlati