Ci vorrà ancora qualche settimana ma i lavori sono ormai iniziati. Agliè, proprio all'ingresso del paese, avrà la sua nuova rotonda sulla circonvallazione del paese. Una rotonda che andrà ad eliminare un incrocio che, annualmente, registra almeno una quindicina di incidenti stradali, purtroppo in qualche caso anche gravi. Dopo otto anni di sollecitazioni, richieste d'intervento e allarmi provocati proprio dai tanti sinistri stradali, l'ex provincia di Torino, oggi Città metropolitana, ha deciso di intervenire. 
 
Per il momento sono in corso le operazioni di rimozione delle vecchie aiuole con la segnaletica stradale. Poi, dopo i lavori di illuminazione (perchè l'incrocio era anche illuminato male...) i tecnici andranno a tracciare il perimetro della nuova rotonda che, inizialmente, sarà solo provvisoria con il posizionamento dei blocchi bianchi e rossi.
 
Un successo per l'amministrazione comunale di Agliè che non ha mai smesso di segnalare la pericolosità di quell'incrocio. Tanto più che la stessa Provincia, qualche anno fa, realizzò un'indagine statistica per "contare", con degli strumenti appositi, il numero di auto in transito sulla circonvallazione alladiese. Evidentemente il numero di veicoli di passaggio, confrontato con l'alto tasso di incidenti, hanno convinto il servizio viabilità ad intervenire. Verrà quindi rivisto uno degli accessi più trafficati di Agliè: un bene per gli automobilisti e anche per il paese.

Galleria fotografica

Articoli correlati