In questi ultimi anni, risulta sempre più evidente quanto peso abbia l’inquinamento globale derivante da plastiche e microplastiche, con rilevanti risvolti sulla salute nostra, della fauna e del pianeta stesso. Il tema ambientale, trattato negli ultimi giorni nell’Assemblea Onu sul clima, risulta sempre più di attualità nelle sue varie sfaccettature, oltre che oggetto di attenzioni da parte di tutta l’opinione pubblica.

«Nell’ottica di partecipare fattivamente ed attivamente alla lotta all’inquinamento da plastica, da questo anno scolastico la refezione delle Scuole di Agliè può definirsi "plasit free" - annuncia il sindaco Marco Succio - avendo abbandonato le stoviglie, le posate ed i bicchieri di plastica a perdere, sostituendoli con piatti e bicchieri in melammina e posate di acciaio, tutti lavabili. Questo con una grandissima riduzione del rifiuto di plastica sporca e non riciclabile, in ragione di almeno due sacchi colmi al giorno».

Per il sindaco si tratta di «un importante segnale di attenzione oltre che un traguardo per rendere più vivibile e più sicura la nostra vita e quella dei nostri figli».

Galleria fotografica

Articoli correlati