Il problema dei rifiuti abbandonati investe anche Bairo. Per questo la nuova amministrazione comunale, appena insediatasi, ha deciso di organizzare una prima giornata ecologica dal titolo “Bairo è anche mia”, in programma il 29 luglio. L'iniziativa si pone l’obiettivo di essere una vera e propria campagna di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente. Verranno organizzate squadre di volontari, formate dagli amministratori, dai cittadini e dalle associazioni presenti sul territorio, che a partire dal raccogliere i rifiuti abbandonati e conferirli negli appositi centri di raccolta dopo attento smistamento, vorranno essere di buon esempio per tutti. Al termine della giornata verrà condivisa una merenda sinoira per ringraziare tutti i partecipanti. 
 
«L’abbandono dei rifiuti è un tema ormai tristemente noto, nonchè segno di ignoranza ed inciviltà. Ne derivano non solo un danno di immagine e ambientale ma anche un danno economico per il Comune poiché in più occasioni si è dovuto far intervenire il cantoniere per rimuovere i rifiuti, provvedere al loro conferimento e quindi al corretto smaltimento, soprattutto nel caso dei rifiuti speciali, tutti costi che ricadono sulla comunità», fanno sapere dal Comune. Per evitare il ripetersi di questi fenomeni il Comune sottolinea che la Società Canavesana Servizi è attiva sul territorio con un servizio di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti chiamando il numero verde 800159040.
 
«Siamo consapevoli che molto spesso i responsabili di tali gesti non sono residenti del paese, bensì persone di passaggio - aggiungono dal Comune - chiediamo quindi ai cittadini di vigilare il più possibile su questi fenomeni, e di segnalarceli: non vorremmo essere costretti a dotare tutti gli accessi alle strade di campagna di sbarre chiuse da lucchetti, come peraltro già fatto da alcuni Comuni limitrofi; in questo modo si risolverebbe in parte lo scarico abusivo di rifiuti ma si ostacolerebbe la libera circolazione dei mezzi agricoli. Oltre alle Giornate Ecologiche servono però piccoli gesti e l’impegno di tutti nel quotidiano per la salvaguardia del decoro urbano, a partire dal non gettare lungo le strade e nei luoghi di ritrovo cartacce, bottiglie vuote e mozziconi di sigarette al raccogliere gli escrementi dei propri cani».
 
Per qualsiasi segnalazione, esigenza o richiesta l'amministrazione rimane sempre a disposizione dei cittadini tramite i canali tradizionali e da pochi giorni anche attraverso Facebook sulla pagina del Comune di Bairo.

Galleria fotografica

Articoli correlati