Alberto Cirio, candidato alla presidenza per le prossime elezioni regionali, ha raccolto l’invito di Gianluca Quarelli, sindaco di Rivara, e dei suoi colleghi cindaci del Canavese per visitare il Sacro Monte dopo il recente incendio che ha devastato gran parte del suo parco naturale. Don Gianluca della parrocchia di Cuorgnè, ha aperto le porte del Monastero e della chiesa per mostrare a Cirio e alla delegazione le bellezze e i reperti storici di questo sito riconosciuto dall’Unesco. La Regione Piemonte ha stanziato i fondi per l’acquisizione della proprietà da parte dell’Unione Montana Val Gallenca ma resta il problema del dopo e del futuro dell'intero sito. Cirio si è soffermato in particolare su questo aspetto con la promessa, nell’ipotesi di un suo insediamento alla prima poltrona della Regione, di un interessamento diretto nella promozione dello sviluppo del turismo religioso a vantaggio del territorio.

Galleria fotografica

Articoli correlati