Ammonta a 268.000 euro la spesa del Comune per la manutenzione straordinaria della viabilità comunale in corso di esecuzione a Bollengo. Una spesa consistente ma che, dichiara il sindaco Luigi Sergio Ricca, era «diventata indifferibile per dare una risposta tempestiva all'evidente deterioramento del manto stradale, con elevata usura in molti tratti».

Ritardare avrebbe voluto dire affrontare costi di ripristino più elevati in futuro, ed il rischio di compromettere la sicurezza dell'utenza. «Abbiamo colto l'opportunità di investimento consentite dalla legge di bilancio 2019, che ha sbloccato la possibilità di utilizzare l'avanzo di amministrazione e di accendere nuovi mutui. Così abbiamo integrato le disponibilità derivanti da un contributo a fondo perduto dello Stato di 50.000 euro, con l'accensione di un mutuo di 263.000 euro con la Cassa Depositi e Prestiti e con l'utilizzo dell'avanzo di amministrazione per la differenza».

Gli interventi interessano al momento le seguenti vie: Biella, Giovanni Cossavella, Dei Mulini, Mure, Bredda, Montebello, Isola Larga, Rialetto, Giacotino, San Martino, Cascina Girondina, Broglina, Strada Palazzo, Casalina, Magenta, Martinetto, Carisia/Gui, Piane. «Ricordo inoltre, conclude il Sindaco Ricca, che il Comune è già intervenuto recentemente sulla viabilità collinare di accesso ai fondi, con oltre 25.000 euro di spesa coperta da un contributo regionale. Purtroppo parte di questi interventi collinari sono spesso velocemente compromessi dal passaggio continuo di moto e dallo scorrimento delle acque superficiali non più canalizzate per l'assenza di manutenzione del suolo boschivo, come avveniva un tempo. Vedremo nel 2020 di completare l'intervento per le tratte ancora bisognose di manutenzione straordinaria, visto che la rete viaria di Bollengo è piuttosto estesa, superando i 35 chilometri».

Galleria fotografica

Articoli correlati