Il 2016 a Bollengo si sta concludendo con la realizzazione di numerosi lavori pubblici. In primis l'ampliamento della scuola dell'infanzia. Si sta realizzando un nuovo locale per dare spazio al refettorio, attualmente utilizzato dagli utenti della scuola dell’Infanzia e della Primaria. In particolare gli alunni della Primaria sono oggi 112 e necessitano di uno spazio aggiuntivo. Importo dei lavori, che saranno ultimati entro fine dicembre ca 149.000 euro, oltre ad IVA e spese tecniche.

In corso anche le opere per la messa in sicurezza del versante Vignarossa, l’unica strada di accesso alla località Albareto. Le condizioni del versante sono state ancora aggravate dalle recenti piogge ed hanno causato danni ai lavori in corso. Entro fine mese si completerà l’intervento finanziato con fondi europei e si confida di poter accedere a nuove risorse per dare un definitivo assetto alla zona, interessata purtroppo da numerose falde sorgentizie che provocano numerosi smottamenti.

E' in fase di realizzazione anche l’intervento di manutenzione straordinaria e la sostituzione delle apparecchiature illuminanti con lampade a led per il contenimento dei consumi al campo da tennis. Intervento finanziato con mutuo Credito Sportivo di 50.000 euro a costo “zero”. Nelle giornate delle vacanze natalizie, saranno completati i lavori di messa in sicurezza dei soffitti di alcune aule della scuola primaria che ad una valutazione effettuata in via cautelativa nell’ambito del programma scuole sicure avevano evidenziato alcune criticità. Importo complessivo dei lavori ca 10.000 euro, finanziati con risorse comunali.

«Si tratta – dichiara il sindaco Luigi Ricca – di un complesso di interventi significativi, resi possibili da una efficiente gestione del bilancio comunale e dei tempi di attuazione, anche grazie alla collaborazione di tutti gli uffici comunali. Tra pochi giorni saranno avviati anche i lavori di rifacimento di parte delle apparecchiature dell’illuminazione pubblica, con l’attivazione di 110 lampade a led. Speriamo che le risorse disponibili per l’anno prossimo non subiscano ulteriori tagli e si possa procedere senza ulteriori vincoli di bilancio».

Galleria fotografica

Articoli correlati