Domenica 27 ottobre si è festeggiato il 25° anniversario di fondazione del Centro d'Incontro Anziani di Bollengo. L'occasione è stata il tradizionale appuntamento per la consegna della medaglia d'oro ai nati nel 1939, gli ottantenni di oggi. Diciannove quelli che hanno accettato l'invito e che, con loro familiari, hanno partecipato al pranzo nel salone pluriuso del Comune: Domenico Campagnuolo, Candida Carucci, Nelso Chiarletti, Francesco Fietta Lagna, Adriano Gauna, Piero Gontero, Rosalba Grasso, Diana Lagna Fietta, Carmela Lagna Fietta, Giovanni Lantelme, Teresio Loggia, Gemma Macchieraldo, Raffaele Moschetta, Francesca Pellegrino, Giovanni Pollono, Mariuccia Rama, Luigina Spagna, Giuseppina Tapparo, Luigi Vaira.

Presenti, oltre al Sindaco in carica, Luigi Sergio Ricca, anche quelli che hanno accompagnato la nascita del Centro, Piero Gontero e Giampiero Stratta, mentre non ha potuto partecipare Carlo Duò. Alla Presidente Costanza (Tina) Gili Bertacco ed a tutto il direttivo del Centro le congratulazioni di tutti i presenti per la splendida organizzazione e per l'impegno profuso in questi anni per mantenere viva l'attività del Centro Anziani. Festeggiato anche Lino Ferro, primo Presidente del Centro.

Il Sindaco Ricca ha rivolto un sentito ringraziamento a tutti loro ed ha commentato: «Stare insieme, socializzare, è quello che fa sì che un paese non sia solo un insieme di case, ma una vera Comunità. Voglio esprimere un grande apprezzamento anche per la splendida rassegna di immagini che la Presidente Tina ha voluto esporre alle pareti: una rappresentazione delle attività del Centro, ma soprattutto momenti di vita e immagini di persone, alcune scomparse, che raccontano la storia della nostra Comunità e che ne rafforzano i valori. La scienza ha regalato oggi più anni alla vita, è compito degli ammnistratori impegnarsi per dare più vita agli anni. E' quello che, anche con il vostro aiuto, si è cercato di fare in questi anni, assicurando momenti di incontro, svago e socializzazione a chi di anni ne ha percorsi tanti e tanto ha dato alla nostra Comunità. A voi va il nostro grazie sentito per l'esempio e per la storia che rappresentate».

Galleria fotografica

Articoli correlati