Torna il premio per le tesi di laurea, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Borgaro. Dopo la prima edizione, conclusa con la premiazione di tre borgaresi, ora è tempo di pensare alla seconda, dove sono previste alcune novità. La prima riguarda la decisione da parte della Giunta Gambino di aumentare l’importo complessivo delle borse di merito da mille a 2mila euro. La seconda riguarda l’aggiunta di una specifica sulle tesi inerenti Borgaro, che dovranno avere riferimenti diretti ed espliciti alla realtà borgarese, quantificati in almeno il 50% del contenuto stesso dell’elaborato.

Le sezioni saranno sempre due: “Borgaro: ieri, oggi e domani”, riservato ai laureati che abbiano discusso una tesi di laurea concernente l’approfondimento di temi legati alla realtà del presente o del passato di Borgaro, nonché delle possibilità di sviluppo sotto il profilo storico-culturale, giuridico, architettonico, urbanistico, artistico e sociologico. La seconda, invece, è dedicata alle “Lauree annuali”, ovvero per quei borgaresi che ogni anno si laureano e che discutono tesi su temi che non rientrano nella sezione dedicata direttamente alla Città di Borgaro.

Per il 2019, le borse di merito per la sezione “Borgaro: ieri, oggi e domani”, vedranno un riconoscimento di 300 euro per le votazioni fino a 105 e di 400 euro per chi otterrà una votazione tra 106 e 110. Per la sezione “Lauree annuali”, invece, sarà di 150 euro per le votazioni fino a 105 e di 200 euro per le votazioni tra 106 e 110. Qualora i fondi programmati non fossero sufficienti a esaudire tutte le richieste effettuate, gli importi degli assegni di studio verranno ridotti in percentuale, rapportando le risorse finanziarie disponibili al numero degli aventi diritto fino al soddisfacimento di tutte le istanze ammesse.

Gli assegnatari si dovranno impegnare ad autorizzare il Comune a depositare una copia della loro tesi nella biblioteca civica “Gianni Rodari” e a presenziare ad eventuali serate culturali organizzate dall’Amministrazione Comunale. Nelle prossime settimane verranno specificate le date, le modalità e la documentazione necessaria a partecipare al bando.

Galleria fotografica

Articoli correlati