Ispezioni a sorpresa sui treni della Canavesana per valutare la qualità del servizio e verificare le segnalazioni dei pendolari esasperati. Le ha annunciate il neo presidente della Commissione Trasporti, Infrastrutture e Lavori Pubblici del Consiglio regionale, Mauro Fava. «Abbiamo già concordato un’ispezione a sorpresa sulla linea Sfm1 Canavesana, sulla scorta di quanto fatto sui convogli della Torino-Milano, per constatare di persona le criticità che sono state sollevate a più riprese dal comitato pendolari», conferma il consigliere regionale facendo riferimento all'ispezione dell'assessore regionale Marco Gabusi sui treni della linea Rfi.

«A tale ispezione seguirà poi un momento di confronto e informazione con gli amministratori locali e gli utenti, a cui spero di portare anche i responsabili di Rfi e Trenitalia - aggiunge Fava - l’obiettivo è fissare con chiarezza e trasparenza una road map di interventi, perché chi utilizza la linea e paga regolarmente il biglietto o l’abbonamento ha il diritto di essere informato su modalità e durata degli interventi. Non può essere lasciato nel limbo com’è successo sinora. Al contempo, ma questo vale per tutte le linee su ferro e gomma, bisognerà individuare una strategia più efficace per contrastare l’abusivismo».

Galleria fotografica

Articoli correlati