CANAVESE - Montagne del Canavese (e non solo) senza segnale Mediaset ma l'azienda non riattiverà i suoi impianti dismessi negli ultimi mesi nelle valli alpine e appenniniche a causa del cambio di frequenze. La risposta è arrivata nelle scorse ore tramite Pec da Alessandro Capuzzello, Direttore Generale di Elettronica Industriale Spa, società del Gruppo Mediaset. 

«Inaccettabile. Avremmo auspicato una risposta diversa - dice Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem - nonostante la disponibilità data da Elettronica Industriale nel valutare eventuali possibili alternative, idonee a soddisfare le esigenze rappresentate dall'Ente, i ripetitori non verranno riattivati. Non possiamo accettarlo». 

«Auspichiamo Mediaset risponda alle richieste del Mise, dopo la convocazione al tavolo che ha ricevuto, e intervenga sui ripetitori delle valli alpini e appenniniche - aggiunge il presidente nazionale Uncem - lo spegnimento comporta il dover trovare idonee e celeri soluzioni per l'utenza, ovvero le comunità, ovvero i cittadini. Mediaset smobilita e non cerca soluzioni con gli Enti locali. Non possiamo accettarlo. Sono certo che il Ministro Giorgetti e la Sottosegretaria Ascani impegneranno l'azienda, in un tavolo nazionale, a iniziative per superare la grave situazione creatasi dopo lo spegnimento dei ripetitori».

Galleria fotografica

Articoli correlati