Buon inizio dell'anno per molti dipendenti dell'Asl To4. Grazie all'accordo sottoscritto il 7 ottobre 2019 dalla maggioranza dei sindacati dell'azienda (Uil-Cisl-Fsi-Nursing up) è stato possibile un aumento di stipendio grazie ad un meccanismo di progressione economica legato alla contrattazione integrativa aziendale (le cosiddette progressioni economiche orizzontali). «Questo importante accordo - spiega Serse Negro della Uil - permette, seppur nelle ristrettezze economiche e normative, a 1446 dipendenti del comparto di questa Asl (su quasi 3400) di ottenere, dopo 13 anni di blocco conseguente al mancato rinnovo per 10 anni del contratto nazionale, un aumento di stipendio».
 
«L'aumento medio è di 73 euro mensili che a nostro parere, in questi periodi, si può tranquillamente paragonare a quello di una sottoscrizione di un contratto nazionale, che peraltro ci auguriamo arrivi il più presto possibile». Per il sindacato questo è solo il primo passo: infatti, dopo lo scatto stipendiale che decorre con gli arretrati dal 1 gennaio 2019 come previsto dall'accordo in questione nel prossimo biennio, la graduatoria continuerà a scorrere in base alle disponibilità economiche. «Permettendo così, nel 2020 e poi nel 2021, di premiare tutti quei lavoratori che quotidianamente si prodigano per dare un buon servizio in questa azienda».

Galleria fotografica

Articoli correlati