CANAVESE - Sono stati finanziati da Regione Piemonte una serie di cantieri di lavoro per il Comune di Castellamonte, i Comuni di Vidracco (capofila), Rueglio e Traversella, l'Unione montana Gran Paradiso (comuni di Locana e Sparone) e l'Unione montana Valli Orco e Soana (comuni di Frassinetto, Pont e Ronco Canavese).

Gli enti promotori hanno dunque recentemente pubblicato gli Avvisi per le Chiamate Pubbliche per la selezione dei candidati che sono previste. Mercoledì 26 gennaio 2022 appuntamento alle ore 9 presso comune di Vidracco piazza Comm. Ceratto 3 (per i comuni di Vidracco si cerca un lavoratore - e Traversella, 1 lavoratore). Giovedì 27 gennaio alle ore 9 a Locana presso Unione montana Gran Paradiso via Torino 17 (per i comuni di Locana 4 lavoratori e Sparone un lavoratore). Lunedì 31 gennaio, infine, alle ore 9 appuntamento a palazzo Antonelli a Castellamonte in Piazza Martiri della Libertà 28 (un posto di lavoro).Saranno invece selezionati a chiamata diretta in collaborazione con i Servizi Socio Assistenziali: un lavoratore per il comune di Rueglio, due lavoratori per il comune di Locana e un lavoratore per il comune di Castellamonte. L’Unione montana Valli Orco e Soana provvederà invece nei prossimi mesi alla chiamata pubblica.

I candidati dovranno essere persone disoccupate (ai sensi del D. lgs. 1502015) non percettori di trattamenti previdenziali, in condizione di particolare disagio sociale di cui alla LR 342008 art. 29 c. 1 lett .a, che affiancheranno il personale dei comuni nello svolgimento di attività temporanee o straordinarie per interventi nel campo dell’ambiente (per esempio valorizzazione del patrimonio ambientale attraverso attività forestali e vivaistiche, di rimboschimento, di sistemazione montana, di tutela degli assetti idrogeologici e valorizzazione del patrimonio pubblico urbano, extraurbano e rurale, compresa la relativa manutenzione straordinaria).

Per la chiamata (oltre ad essere dotati di mascherina e green pass rafforzato) i candidati dovranno presentare i seguenti documenti: domanda di partecipazione (scaricabile dal sito web dell’ente promotore) adeguatamente compilata in tutte le sue parti e firmata dal candidato, copia Documento di identità in corso di validità, copia Codice Fiscale, copia ISEE aggiornata.

I cantieri di lavoro avranno una durata massima di 260 giornate lavorative, per 25 ore settimanali (5 ore al giorno). L'indennità corrisposta sarà di euro 25,12 lordi per ogni giornata di effettiva presenza. Ai lavoratori verranno inoltre versati i contributi previsti dalla legge. Requisiti dei destinatari: aver compiuto i 45 anni di età (con priorità per le persone a bassa scolarità); essere disoccupati ai sensi del D.lgs. 150/20151 e iscritti presso il Centro per l’Impiego competente dal punto di vista territoriale; non essere percettori di ammortizzatori sociali. I requisiti di cui sopra devono essere posseduti dai candidati al momento di presentazione della propria candidatura all’Ente entro la scadenza prevista.

I criteri per stabilire le priorità nelle graduatorie saranno i seguenti: residenza presso il comune sede di cantiere o in subordine presso gli altri comuni che fanno riferimento al CPI di Ivrea o al CPI di Cuorgnè; ISEE (indicatore di situazione economica equivalente) aggiornata; durata dello stato di disoccupazione (n mesi disoccupazione o inoccupazione). La graduatoria verrà stilata sulla base delle modalità previste dal Bando Regionale. I soggetti selezionati saranno avviati a visita medico legale che attesterà l’idoneità allo svolgimento della mansione.

Durante lo svolgimento del cantiere è prevista la partecipazione obbligatoria e retribuita dei lavoratori alle attività formative previste dalla legge (in particolare formazione sulla Sicurezza sui luoghi di lavoro) e alle ulteriori attività formative previste dal progetto (ad es. formazione tecnica specifica e orientamento al lavoro). Gli enti promotori segnaleranno ai selezionati la data di avvio del Cantiere. Si prevede comunque che le attività vengano avviate entro il 17 febbraio.

Informazioni: Comune di Castellamonte telefono 0124/51871; Unione montana Gran Paradiso tel. 0124.839164, Comune di Vidracco tel. 0125.789037; Centro per l’Impiego di Cuorgnè tel. 0124 605411; Centro per l’Impiego di Ivrea tel. 0125 235924.

Galleria fotografica

Articoli correlati