CANAVESE - Si avvicina l’estate, le temperature si fanno piacevoli e il desiderio di passare del tempo all’aria aperta dopo le limitazioni a causa della pandemia aumentano. Il rovescio della medaglia è la presenza fastidiosa delle zanzare che stanno già infastidendo i canavesani da alcuni giorni.

«Per la Regione Piemonte - spiega il Presidente della III Commissione Claudio Leone - la legge 75/95 fornisce indicazioni per azioni di lotta alle zanzare a basso impatto ambientale e prevede un cofinanziamento, nella misura del 50%, a favore degli Enti locali che presentano un progetto di lotta che sia prevalentemente di tipo biologico e che preveda uno studio preliminare del territorio e una gestione scientifica».

«Invito gli enti canavesani - conclude il consigliere della Lega Salvini Piemonte - ad accedere alle procedure regionali per l’attuazione degli interventi che prevedono il cofinanziamento. Dal 2007 i trattamenti di lotta alle zanzare sono coordinati dall'Ipla società partecipata della Regione, attraverso un unico progetto di lotta a livello regionale che si articola in varie iniziative, i trattamenti comprendono interventi in aree urbane e agricole, oltre che attività di informazione e monitoraggio della diffusione di zanzare che possono trasmettere malattie all’uomo e agli animali».

Galleria fotografica

Articoli correlati