CASELLE - L'aeroporto di Torino-Caselle è stato certificato al Livello 2 Riduzione del programma di sostenibilità ambientale Airport Carbon Accreditation - il protocollo comune per la gestione attiva delle emissioni negli aeroporti attraverso risultati misurabili - promosso da ACI Europe, l’associazione degli aeroporti europei. Un passo avanti nella strategia di sostenibilità ambientale dell’Aeroporto di Torino. Il Livello 2 di certificazione richiede il soddisfacimento di tutti i requisiti di accreditamento di Livello 1 Mappatura (sviluppo di un inventario dettagliato delle emissioni di carbonio), già conseguito dallo scalo di Torino nel 2018. Inoltre, la certificazione di Livello 2 implica anche la predisposizione di un piano attuativo per il raggiungimento di un ambizioso obiettivo di riduzione delle emissioni di carbonio: nel caso di Torino, il traguardo fissato per il prossimo triennio 2021-2023 è il dimezzamento delle emissioni di CO2 rispetto all’anno base 2017, garantito da investimenti per aumentare l’efficienza dei sistemi più energivori e dall’acquisto di energia elettrica solo da fonte rinnovabile certificata. 

Finora, nel triennio 2017-2019 l'aeroporto di Caselle è già riuscito a ridurre le sue emissioni di anidride carbonica del -10,43%, l'equivalente di 1.350 tonnellate metriche grazie a una nuova centrale di climatizzazione estiva con gruppi frigoriferi ad altissima efficienza, la sostituzione di generatori di calore con nuove apparecchiature ad alta efficienza e basse emissioni, la sostituzione dei corpi illuminanti con nuove apparecchiature a LED e installazione di sistemi automatici di regolazione del flusso luminoso, il potenziamento dei sistemi di monitoraggio dei consumi e di gestione degli impianti di climatizzazione. 
 
Andrea Andorno, Amministratore Delegato di Torino Airport ha dichiarato: «Abbiamo assunto un importante impegno verso l’ambiente e la comunità, aderendo all’obiettivo NetZero 2050 promosso da ACI–Airports Council International, che ci porterà alle emissioni zero nei prossimi 30 anni. La certificazione al Livello 2 dell’Airport Carbon Accreditation rappresenta un tassello fondamentale in questo percorso di sviluppo». Olivier Jankovec, Direttore Generale di ACI Europe, ha dichiarato: «Ci vuole visione e duro lavoro da parte dell’intero team dell’aeroporto per ottenere riduzioni tangibili di CO2 anche in tempi normali. Aumentare le proprie ambizioni sul fronte climatico nel mezzo di una pandemia paralizzante è davvero eccezionale. L’aggiornamento dell’Aeroporto di Torino è un tributo al loro impegno e determinazione e un esempio del progresso in corso del nostro settore verso un futuro sostenibile».

Galleria fotografica

Articoli correlati