A seguito della richiesta di costituzione di un tavolo tecnico da parte del vicesindaco di Castellamonte, Giovanni Maddio, presentata lo scorso 28 marzo alla prefettura di Torino e come anticipato nell’incontro tenutosi nella frazione Muriaglio  il 17 febbraio, in seguito alle criticità verificatesi nei giorni scorsi nella discarica di Vespia, la prefettura, dopo una presa visione sommaria della situazione della discarica stessa, nella giornata di ieri ha comunicato la piena disponibilità nel voler accogliere tale incombenza.

Saranno convocati presso l’Ufficio Territoriale del Governo, Arpa, Ato-R, Città Metropolitana settore bonifiche, Agrigarden srl, il sindaco e l'assessore all’ambiente della Città di Castellamonte, il responsabile comunale all’ambiente ed il tecnico incaricato al monitoraggio della discarica, il geologo Daniele Chiuminatto.

L'incontro rivestirà carattere strettamente tecnico e  l’amministrazione comunale della città della ceramica si è impegnata, successivamente,  a comunicare ai Comitati e agli abitanti delle frazioni interessate, quanto emerso nel corso dello stesso incontro. Il tavolo si terrà, salvo imprevisti, la prossima settimana.

Galleria fotografica

Articoli correlati