CASTELLAMONTE - Tensione da coronavirus nella maggioranza di Castellamonte. Il consigliere Alberto Pautasso ha rimesso nelle mani del sindaco la delega alla protezione civile. Una decisione, quella delle dimissioni, scaturita dalla scelta dell'amministrazione comunale di mantenere aperto il mercato del lunedi. 

«La motivazione che ha fatto scaturire tale scelta è dovuta al fatto di avere una delega che prevede anche la tutela della salute dei cittadini - scrive Pautasso nella lettera inviata al sindaco Pasquale Mazza - la facoltà di impegnarsi con qualsiasi mezzo e decisione per garantire la stessa e non essere stato ascoltato. Ritengo più opportuno, data l'emergenza coronavirus, operare seguendo le direttive governative regionali ed anche oltre con l'utilizzo del buon senso. Spero e penso sia utile ricordare quanto sia grave la situazione che stiamo vivendo e che non si debba arrivare alla perdita di persone care e vicine per attuare le più stringenti misure di contenimento».

La proposta di Pautasso di chiudere il mercato del lunedi è stata bocciata dal resto dell'amministrazione. Mercato che si è regolarmente svolto ma limitato comunque ai soli generi alimentari. La scelta della maggioranza ha provocato la reazione del consigliere che resterà comunque in amministrazione mantenendo anche le altre deleghe: sport, attività produttive, organizzazione del personale, patrimonio e Unione Montana Valle Sacra. La delega alla protezione civile resterà in capo al primo cittadino.

Galleria fotografica

Articoli correlati