CASTELLAMONTE - Dal prossimo primo luglio Nella Falletti, castellamontese, guiderà, con la carica di Presidente, il Lions Club Alto Canavese. Sarà coadiuvata dagli officer più stretti (segretario Michele Nastro, tesoriere Andrea d’Emilia) e dal consiglio direttivo che comprende fra i ventuno membri i vicepresidenti Pietro Tomaino e Giacomo Spiller. Come consuetudine il passaggio di consegne è avvenuto durante la serata della Charter, l’anniversario della fondazione del club, giunta alla quarantanovesima edizione, che si è svolta lo scorso 11 giugno presso la sede sociale, i Tre Re di Castellamonte.

Durante la serata che, come tradizione, chiude l’anno lionistico trascorso, il presidente uscente Salvatore Giuliano ha ricordato le attività e i service portati a termine in un anno reso ancora difficile dalla pandemia. Dal service a sostegno dei ceramisti, ai tanti interventi di aiuto a scuole e associazioni, alla pubblicazione del libro sui medici canavesani, al restauro a Castellamonte, al service che ha permesso di addestrare e donare un cane guida a un ipovedente, al gemellaggio con il Lions Club L’Aquila Host, sede come l’Alto Canavese di un Parco Nazionale, nel centenario che accomuna i parchi del Gran Paradiso e d’Abruzzo-Lazio-Molise.

In presenza dei tanti ospiti e delle più alte autorità lionistiche distrettuali, il Governatore Gerolamo Farrauto e l’incoming Carlo Ferraris, sono stati consegnati ai soci Carla Benevenuta e proprio a Salvatore Giuliano i riconoscimenti per aver compiuto dieci anni di affiliazione al Lions.

Applauditissima anche Francesca Casetti, presidente riconfermata nella carica, alla guida dei giovani che compongono il Leo Club Alto Canavese. In chiusura il momento clou della serata: il passaggio delle consegne a Nella Falletti con il rito dell’appuntatura del prestigioso distintivo da parte del presidente uscente ed il saluto inaugurale del neopresidente che pronuncia i ringraziamenti di rito per la fiducia accordata e gli auspici per un
anno lionistico nel solco della tradizione del club, possibile solo con la partecipazione e l’aiuto di tutti i soci.

Galleria fotografica

Articoli correlati