«Si comunica che in segno di grande rispetto per il nome della città di Castellamonte, nonché in virtù dell'amicizia e della stima che ci lega al popolo romeno e alla città di Rast, abbiamo dato la nostra disponibilità, come volontari “amici della Romania” a garantire l'apertura del punto espositivo dedicato alle ceramiche di marginea, ingiustamente chiuso lo scorso fine settimana». Firmato: gli "ex volontari della protezione civile della città di Castellamonte".
 
Con questo comunicato, ieri ha riaperto la sezione della mostra della ceramica dedicata alle ceramiche nere di Marginea, rimasta chiusa lo scorso weekend per l'assenza dei volontari addetti alla sorveglianza. Una situazione che ha messo in risalto le difficoltà nell'organizzazione dell'evento e il rapporto, ormai deteriorato, tra l'amministrazione comunale e il gruppo della protezione civile. 
 
Dall'altro giorno, i volontari, con il cartellino «amici della Romania», hanno deciso di tornare al lavoro. Non senza rimarcare, come giusto, le difficoltà di rapporto e comunicazione con gli organizzatori della mostra della ceramica.

Galleria fotografica

Articoli correlati