Tempo di elezioni anche a Colleretto Castelnuovo dove il 26 maggio si rinnova il consiglio comunale. Il sindaco uscente Aldo Querio Gianetto, presentando il bilancio di mandato di questi cinque anni, ha confermato la sua intenzione di ripresentarsi al vaglio delle urne. «Dedico questo mandato amministrativo al Commendator Franco Casassa, già sindaco per 24 anni di questo Comune, che con la sua integrità, con la sua onestà, è sempre stato e continua ad essere per me modello di ispirazione. Confrontandomi con lui sono consapevole di quanto come nessuno possa profondamente comprendere l’onere di questo incarico. Ho sempre svolto il mio ruolo con onestà e fermezza, mettendomi al servizio di tutti i cittadini e non solo di una parte di essi. E così continuerò se vorranno rieleggermi ad un nuovo mandato».

Querio Gianetto dice che è stato «un onore essere Sindaco di Colleretto». Poi ringrazia tutti coloro che in questi cinque anni si sono dati da fare con lui. «Ringrazio il gruppo di maggioranza che mi ha sempre sostenuto: Fabio, Iryna, Gianni, Massimo (Max), Patrizia, Giovanna e Massimo, grazie del vostro costante sostegno. Ringrazio tutti quanti hanno reso possibile l'esercizio del mio mandato, il personale dello Sprar e le insegnanti della scuola elementare e della scuola materna. Come Presidente dell'Unione Montana colgo l'occasione per ringraziare anche gli altri Sindaci e i dipendenti dei Comuni dell’Unione. Ringrazio i segretari comunali che si sono avvicendati durante il mio mandato.

Ringrazio tutto il personale dello Sprar, in particolare modo Annalisa Fontana per la grande esperienza già maturata nell’analogo progetto in essere da anni nel comune di Chiesanuova e messa a disposizione fin da subito per la realizzazione e la gestione del nostro centro di accoglienza. Grazie a Stefania Bassi per l'impegno e la cura dimostrati nel back office. Grazie a Silvia Rovetto e grazie a Laura Bartolio, la cui collaborazione “in prestito” da altri Comuni risulta fondamentale a supporto dell’area amministrativa. Ma soprattutto voglio ringraziare i dipendenti del comune di Colleretto. Persone preparate, disponibili, valide e operative anche spesso al di là degli orari lavorativi. A Paolo Fenoglio, Emanuele Bettassa e Roberto Perono Biacchiardo, il ringraziamento mio più sincero e l’elogio per l'eccellente servizio reso ai cittadini in questi anni di cui sarò sempre testimone».

Galleria fotografica

Articoli correlati