Si sono conclusi lunedì 6 gennaio al pluriuso Piero Venesia di Colleretto Giacosa gli appuntamenti organizzati dall’Amministrazione Comunale per festeggiare il Natale 2019 e il nuovo anno 2020. La protagonista è stata la Befana Ecologica con la partecipazione del Circowow che ha coinvolto con giochi e animazione una quarantina di bambini, molti dei quali accompagnati da genitori e nonni. E’ stata anche l’occasione per valorizzare gli addobbi natalizi realizzati dalle scolaresche con l’impiego di materiale di riciclo ed esposti presso il pluriuso di Colleretto Giacosa. 
 
Il programma ha avuto inizio il 6 dicembre con la Corte degli Gnomi e ha visto i bambini del paese impegnati nella realizzazione di graziosi gnomi con la collaborazione dei collerettesi Fulvia e Bruno. E’ poi proseguito l’8 dicembre con l’accensione dell’albero di Natale allestito nella piazzetta antistante l’ex Municipio e con la festa degli auguri domenica 22 dicembre con la partecipazione del Coro Mozart di Ivrea e con l’organizzazione di un brindisi con l’impiego di prodotti rigorosamente locali. 
 
Il sindaco Ernesto Marco esprime piena soddisfazione per la buona riuscita delle iniziative e ringrazia tutti coloro che hanno aderito e collaborato ai diversi momenti di festa. «Insomma, una bella risposta del paese a coloro che pensavano che con la nuova amministrazione non avesse seguito la tradizionale manifestazione “Una finestra sui presepi” che da decenni vede le famiglie del borgo protagoniste nell'allestire i presepi all'esterno delle loro abitazioni». Un particolare apprezzamento da parte dei numerosi visitatori è stato rivolto alla cappelletta della Chiesa parrocchiale nella quale, attraverso il volontariato, sono stati allestiti numerosi presepi d'epoca con l'esposizione di statue del '700 e '800.

Galleria fotografica

Articoli correlati