Il “Comune etico” in Canavese con il Centro Ricerca e Studi Nord Ovest. Sono tre i comuni canavesani che, al momento sono interessati al servizio, a titolo gratuito del Centro Ricerca e Studi Nord Ovest, l’Associazione di promozione sociale, che da tempo svolge un’intensa opera di informazione e formazione sulla gestione etica e anticorruttiva rivolta agli enti pubblici e privati. Si tratta  dei comuni di Caravino, Chiaverano e Maglione. L’opera si avvale della collaborazione di avvocati, formatori, medici e di professionalità di alto livello provenienti dalla Magistratura, dall’Esercito e dall’Università.

«In tale ottica nasce il progetto Comune Etico - afferma il presidente del sodalizio, il dottor Franco Pizziconi (nella foto) - basato su un sistema di consulenze mirate, a titolo gratuito, che vede esperti di settore del Centro Ricerca e Studi Nord Ovest sostenere l’azione degli amministratori locali su temi come il codice di comportamento dei dipendenti pubblici, il codice etico, il piano anticorruzione, l’armonizzazione delle risorse, la privacy, la protezione civile e la sicurezza del territorio». 

Continua Pizziconi: «L'associazione vuole coordinare strategie formative al fianco degli amministratori e ai segretari comunali. I segretari che possono essere disponibili contrattualmente, per i piccoli Comuni, solo per poche ore settimanali, sono i veri punti di riferimento per tutte le problematiche etiche e anticorruttive comunicative. Creare quindi un rete collaborativa al servizio dei comuni, credo sia  una giusta direzione. Ed è qui che si concentra la nostra azione. Ma la nostra proposta è rivolta anche ai cittadini, in particolare ai giovani. Lo sviluppo oggi, più che mai, non può dipendere da un modo diverso di vivere la cosa pubblica e la fiducia è alla base di questa nuova energia sociale di cui il territorio ha bisogno e per il quale il Centro Ricerca e Studi Nord Ovest è già pronto ed operativo».

Galleria fotografica

Articoli correlati