Mercoledì 21 novembre, in occasione della giornata nazionale dell'albero, promossa per salvaguardare l'ambiente urbano e migliorare la qualità dell'aria che ci circonda, a Cuorgnè si è svolta una iniziativa con gli alunni della scuola paritaria Clochette. «Quest'anno la giornata nazionale dell'albero è dedicata all'accoglienza e alla solidarietà - spiega l'assessore all'istruzione Davide Pieruccini insieme ai consiglieri Antonella D'Amato e Vanni Crisapulli - il messaggio è che gli alberi, come i valori, possano mettere radici forti e profonde nel nostro paese e fermare le ondate di razzismo e intolleranza che stanno attraversando in modo preoccupante i nostri territori»

Il Comune ha quindi condiviso l'adesione a questo progetto con la scuola paritaria Clochette di Cuorgné ed insieme al direttore Gaetano Rostagno, si è individuato l'area dell'Arcipelago dello Sport quale luogo migliore per piantare quattro alberi e una targhetta a ricordo. Il tutto acquistato dalla scuola.

L'entusiasmo degli alunni armati di palette per completare l'opera iniziata grazie al supporto dei cantonieri del Comune ha reso l'evento una festa bellissima che è sicuramente piaciuta ai bambini.  «Un albero piantato da un bambino rappresenta soprattutto la voglia di un futuro sano, ecologico e pulito - aggiunge Pieruccini - e questa amministrazione comunale si impegnerà per mantenere al meglio l'area dell'Arcipelago dello Sport».

Galleria fotografica

Articoli correlati