Il 27 maggio il Comune di Cuorgnè ha approvato i progetti definitivi-esecutivi dei lavori di manutenzione straordinaria degli edifici scolastici finanziati dal Ministero dell'istruzione. I lavori alla scuola elementare di Salto prevedono la realizzazione di un insieme di lavorazioni finalizzate alla messa in sicurezza dell’immobile, all’adeguamento normativo e all'efficientamento funzionale; per una spesa complessiva di 180mila euro. A Priacco previste opere analoghe con un quadro economico pari a complessivi 60mila euro. Infine alla scuola elementare Aldo Peno previsti interventi per 350mila euro.

«Questi lavori sono sicuramente azioni importanti che testimoniano l’impegno sostenuto dalla nostra amministrazione rispetto al mondo scuola e alla sicurezza sul luogo di lavoro, due elementi che devono andare sempre di pari passo e che ci stanno a cuore. Già negli anni passati sono stati fatti degli interventi corposi e onerosi di adeguamento alle norme antincendio e verifiche antisismiche», sottolinea l’assessore Silvia Leto. I lavori di manutenzione straordinaria saranno effettuati nel periodo estivo contemporaneamente in tutte e tre le scuole oggetto di intervento, in modo da essere terminati per l’inizio del nuovo anno scolastico.

«Con estrema gioia comunichiamo l’avvio dei lavori di manutenzione nei plessi scolastici cittadini grazie ad un finanziamento di 870mila euro destinati alla messa in sicurezza tramite manutenzione straordinaria - aggiunge l’assessore all’Istruzione Davide Pieruccini - questi lavori verranno eseguiti a partire dalle prossime settimane grazie al piano nazionale di edilizia scolastica del precedente Governo denominato "Scuole Sicure". I plessi interessati non saranno solo quelli del concentrico ma anche quelli di Salto e Priacco: un giusto segnale per chi solo un paio di anni fa alimentò false polemiche circa una volontà di questa amministrazione comunale nel chiudere le scuole di frazione».

Galleria fotografica

Articoli correlati