Un'estate al lavoro, per dipingere la scuola dei propri figli. Un piccolo gruppo di cittadini ha aderito al progetto “Portati il pennello”, lanciato, per il secondo anno consecutivo, dal consigliere comunale Davide Pieruccini. I volontari cuorgnatesi si sono ritrovati mercoledì scorso alle elementari Aldo Peno per tinteggiare le pareti delle classi dove studiano ogni giorno i bimbi del paese. Dopo aver ritirato colori, secchi, pennelli e altro materiale dagli uffici comunali, la manodopera l'hanno messa loro.
 
Guidati dal consigliere Pieruccini, ideatore del restyling, i “pittori per un giorno” si sono rimboccati le maniche e hanno iniziato a coprire con i teli i pavimenti e gli armadi, a lavare i muri e a grattare le vecchie pitture. L’obiettivo è di trasformare entro settembre due aule dell’edificio scolastico in nuovi spazi da adibire, alla ripresa delle lezioni, in sala di lettura e laboratorio di inglese. 
 
Un altro aiuto concreto è arrivato da Novacoop, che ha consegnato alla direzione didattica statale di Cuorgnè, presieduta da Antonia Doglietto, un contributo di 4400 euro. Un vero e proprio tesoretto frutto della solidarietà, della voglia di fare e della generosità dei Soci coop locali, capaci di trasformare in un successo l’iniziativa “Adotta una scuola”, che la cooperativa di ipermercati porta avanti con ottimi risultati ormai da molti anni per finanziare iniziative che coinvolgono le scuole dell’infanzia e primarie del territorio.
 
Quanto raccolto consentirà di proseguire a proporre interessanti progetti didattici come "Strateatrando" per le elementari e "Giochiamo con la musica" per la materna pubblica. L’impegno di Nova Coop in favore degli istituti scolastici riprenderà, invece, a settembre con una nuova sfida, che si focalizzerà su materiale didattico e multimediale da destinare alle scuole pubbliche e parificate di ogni ordine e grado (foto tratta dal profilo Facebook del consigliere Pieruccini).

Galleria fotografica

Articoli correlati