Sui debiti Asa non è detta l'ultima parola. Il commissario del decotto consorzio dell'alto Canavese, Stefano Ambrosini, presenterà sicuramente ricorso in Cassazione dopo l'ultima sentenza della Corte d'Appello che ha dato ragione ai sindaci. Ambrosini ha da due a sei mesi di tempo per ricorrere alla suprema corte. «Secondo la Corte d'Appello sono state contestate ai Comuni cifre non verificabili - ha detto l'avvocato Stefano Cresta spiegando, a Rivarolo, l'esito del procedimento a favore dei Comuni - i bilanci non sono mai stati presentati ai sindaci. Anche il consulente della Corte non ha potuto fare i conti perche non c'erano le carte sulle quali contestare il debito. Ed erano i debiti relativi a costi sociali. In questi casi il ribaltamento sulle amministrazioni non è possibile perché il costo sociale è insussistente».

Ricorso in Cassazione? «Le ultime due sentenze della Corte d'appello hanno accolto le istanze della difesa. E sono due sentenze pesanti. In caso di ricorso ci difenderemo. Ottenere un riesame dei conti in Cassazione è molto difficile». Nel corso del procedimento è emersa l'assenza di bilanci correttamente depositati da Asa. Sono stati fatti pervenire dei riassunti bollati anche come inattendibili non solo dalle difese.

I sindaci presenti all'incontro con i legali, oltre ad esprimere viva soddisfazione per l'esito del procedimento, hanno messo anche alcuni puntini sulle i. Chiono di Busano ha ricordato anche altrui responsabilità nel crack dell'Asa: «A noi sindaci i bilanci non li facevano vedere. Anche i sindacati hanno fatto finta di niente difendendo una situazione indifendibile. Ci siamo presi tanti insulti come sindaci e adesso ci rendiamo conto che non c'erano responsabilità degli amministratori comunali». Furente il sindaco di Feletto, Stefano Filiberto: «Ambrosini ha sempre tirato l'acqua al suo mulino. Meno male che non abbiamo transato. Quando si voleva pagare avremmo fatto il gioco di Ambrosini. Mi opposi per primo a quell'accordo frutto di una manovra del Pd».

Galleria fotografica

Articoli correlati