FAVRIA - Questa mattina nel parco di fronte al municipio, il Comune di Favria, in collaborazione con Conad, ha inaugurato una panchina rossa per dire «No» alla violenza contro le donne. Presenti gli studenti della scuola media che hanno partecipato con una serie di letture a tema.

La pioggia non ha fermato la breve ma sentita cerimonia, aperta dalle parole del sindaco Vittorio Bellone che ha invitato i ragazzi (e non solo) a riflettere sempre sulle proprie azioni. La partnership con Conad non è casuale: la catena di supermercati, infatti, ha promosso l'installazione di centinaia di panchine rosse in numerosi Comuni italiani.

«Nel nostro Paese, il 31,5% (fonte Istat) delle donne tra i 16 e i 70 anni almeno una volta nella vita è stata vittima di maltrattamenti. Questo numero ci racconta l'esistenza di una violenza spesso invisibile, che mette in circolo nelle nostre Comunità il veleno dell'umiliazione, del dolore e della sofferenza fisica e psicologica. Noi di Conad stiamo dalla parte delle donne e delle realtà che ogni giorno combattono contro la violenza».

Sulla panchina è impresso il numero antiviolenza 1522 a disposizione 24 ore su 24 per dare sostegno e ascolto alle donne vittime di violenza. 

Galleria fotografica

Articoli correlati