Dopo un doloroso periodo di malattia si è spenta Sandra Marangoni, già militante nelle fila di Rifondazione Comunista a Ivrea nei primi anni del partito. A ricordarla sono proprio gli attivisti del circolo di Ivrea del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea. «Sandra era una donna, una compagna, straordinaria ma che viveva il suo impegno politico, sociale e civile con grande naturalezza, perché sentiva profondamente giusto e necessario lottare per i diritti delle donne, dei lavoratori, per la pace, contro le discriminazioni. Sandra era sempre sorridente e altrettanto determinata e forte, mai prevaricatrice, dolce e decisa, instancabilmente coerente ai suoi valori. Presente nelle lotte del movimento del 68, nell’Ivrea Social Forum, sostenitrice della causa palestinese, cofondatrice della Casa delle donne di Ivrea, Associazione Donne contro la Discriminazione, della quale è stata presidente e figura costante. Sandra non mancava mai alle iniziative del nostro partito a Ivrea insieme al suo amato Virgilio. A lui e agli amati figli Erica e Andrea e alla famiglia tutta vanno le nostre più sentite condoglianze. Ci mancherai cara compagna. Un saluto a pugno chiuso».

Galleria fotografica

Articoli correlati