La Città di Ivrea, Confindustria Canavese e Regione Piemonte, Agenzia Piemonte Lavoro e il Centro per l’impiego di Ivrea, insieme per la promozione di tre eventi che si svolgeranno a Ivrea alle Officine H il 13 e 14 novembre 2019: «IOLAVORO», «Wooooow! Io e il mio futuro...» e il «Salone dell’Orientamento». Tre iniziative diverse tra loro, ma unite da un unico filo conduttore: l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Conoscere il nostro territorio, le sue eccellenze e le opportunità che esso può offrire, infatti, può consentire ai giovani di progettare un percorso professionale con concrete occasioni di successo e, nello stesso tempo, può garantire alle aziende il capitale umano necessario per accrescere, mantenere e consolidare la propria competitività nel mercato globale. La scelta di unire forze e risorse per la realizzazione dei tre eventi è nata dal desiderio comune di promuovere azioni volte allo sviluppo economico del Canavese e, nello specifico, per contribuire alla sempre maggiore convergenza tra il mondo della scuola e del lavoro.
 
«IOLAVORO», promosso dall’Assessorato all’Istruzione, Lavoro, Formazione professionale e Diritto allo Studio universitario della Regione Piemonte, è organizzato da Agenzia Piemonte Lavoro con il Centro per l’impiego di Ivrea, in collaborazione con la Città di Ivrea e il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Canavese. La manifestazione mette in contatto imprese e persone in cerca di lavoro, offrendo opportunità per orientarsi e informarsi. L’appuntamento è per il 13 novembre dalle 9.30 alle 17. «Wooooow! Io e il mio futuro...», giunto quest’anno alla terza edizione, consolida il ruolo strategico di Confindustria Canavese e ne rafforza il legame con la Città di Ivrea. L’evento, promosso su tutto il territorio regionale su iniziativa dei Giovani Imprenditori Piemontesi, è in programma a Ivrea nella mattinata del 14 novembre. 
 
La manifestazione sarà caratterizzata da un “format” analogo a quello delle scorse edizioni: accanto agli stand dei vari istituti scolastici, degli enti di formazione, dell’istruzione universitaria e delle aziende del territorio, verranno proposti workshop tematici insieme ad esperienze laboratoriali e di sperimentazione pratica. La partecipazione delle aziende ha l’obiettivo di far conoscere agli studenti la realtà produttiva del Canavese e le opportunità di impiego offerte dalle imprese del territorio aiutandoli a indirizzare le proprie scelte verso percorsi che garantiscano loro sbocchi concreti sul mercato del lavoro permettendo, inoltre, alle aziende di trovare tutte le professionalità di cui necessitano. Novità di quest’anno dell’evento è rappresentata dall’allestimento di un’area dedicata al settore dell’Information and Communications Technology.
 
Dalle 16 alle 21 del 14 novembre si terrà invece il dodicesimo «Salone dell’Orientamento», a cura della Città di Ivrea, che desidera puntare l’attenzione su un momento importante e delicato come la scelta delle scuole superiori. Per questa edizione saranno utilizzati locali più ampi, così da consentire una migliore accoglienza dei giovani e delle loro famiglie L’orario del Salone, inoltre, è stato programmato fino alle 21 così da permettere agli adulti di non perdere questa fondamentale occasione a fianco dei loro figli. 
 
«La sfida di unire le forze e collaborare nella realizzazione di queste tre importati iniziative credo si possa definire già vinta in partenza: infatti, è soltanto attraverso il dialogo continuo tra sistema formativo, imprese e istituzioni che oggi si possono affrontare con successo le prove necessarie per competere nel mondo, consolidare la crescita delle nostre aziende e dare alle giovani generazioni opportunità e aspettative all’altezza delle loro ambizioni - dichiara Patrizia Paglia, presidente di Confindustria Canavese - il compito delle nostre aziende in questa occasione è duplice: informare i giovani circa la tipologia di personale richiesto dalle aziende del territorio e accompagnarli nella scelta di percorsi scolastici che garantiscano loro sbocchi concreti sul mercato del lavoro. Tutto ciò è reso più facile dalla fattiva sinergia tra tutti gli attori coinvolti».
 
«L'amministrazione comunale – dichiara l’assessore al Lavoro e allo Sviluppo Economico Elisabetta Piccoli - ha fortemente voluto il salone del lavoro a Ivrea ed è soddisfatta della sinergia che si è creata tra le realtà coinvolte. Contiamo con questa iniziativa congiunta di far fronte a processi, sempre più dirompenti, che stanno cambiando le esigenze del mercato, di valorizzare, promuovere, indirizzare e favorire l’acquisizione delle giuste competenze, orientando al meglio i nostri giovani verso le professioni nuove e tradizionali che le aziende oggigiorno richiedono».

Galleria fotografica

Articoli correlati