Polemiche a non finire e proteste sui social per il traffico congestionato a Ivrea (di cui vi abbiamo parlato ieri nel link sotto). Tanto che il sindaco Stefano Sertoli e l'amministrazione comunale, oggi, hanno deciso di prendere carta e penna per rispondere con un comunicato alle critiche dei residenti e degli automobilisti. Intanto domattina è stato convocato un tavolo urgente sul traffico da parte del vicesindaco Elisabetta Ballurio. Vi parteciperanno gli assessori Giuliano Balzola e Michele Cafarelli, il personale dell'ufficio tecnico e il comandante della polizia municipale, Alberto Pizzocaro.

«Cari concittadini, in questi giorni molti di voi ci chiedono perché ci siano tante code sulle strade di Ivrea. La risposta è complessa, ma cercheremo di sintetizzarla con poche parole. I motivi sono i seguenti:

1) i lavori sul Terzo Ponte, con un primo ciclo di interventi necessari a porre rimedio ad oltre 40 anni di mancata manutenzione; questi lavori, temporanei, possono essere effettuati soltanto quando il clima non è troppo caldo, né troppo freddo;  lo svolgimento nelle ore notturne non permetterebbe comunque l'apertura diurna. È necessaria di conseguenza l'adozione di soluzioni particolari, quali il traffico alternato che provoca inevitabili code e accresce i tempi di attesa per il transito viario. Desideriamo chiarire che si tratta di una necessaria prevenzione a tutela della incolumità pubblica.

2 ) i lavori sul Terzo Ponte sono concomitanti con le conseguenze della realizzazione, avvenuta nei mesi scorsi, della nuova rotonda di Porta Vercelli. In proposito stiamo definendo i miglioramenti necessari, in particolare per quanto riguarda i passaggi pedonali in prossimità della stessa e gli innesti in corso Massimo d'Azeglio, che creano criticità nella rete viaria, in modo da poter intervenire nel più breve tempo possibile.

Concludiamo ricordando che la nostra Città è caratterizzata da un assetto viario progettato e realizzato in tempi in cui i volumi di traffico erano inferiori rispetto a quelli attuali; ciò richiede un'attenzione e una manutenzione continua in particolare per le arterie che attraversano Ivrea e per quelle a ridosso del Centro Storico. Questo aspetto deve costituire una priorità, nell'interesse della nostra Comunità. Per questo andremo a rivedere e aggiornare il Piano del Traffico, ormai superato».

Galleria fotografica

Articoli correlati