Doppia premiazione giovedì 9 maggio al Comune di Ivrea. Alle 17 premiazione dei vincitori in partenza per l’anno scolastico all’estero 2019-2020 di Intercultura. Nella nostra zona, sono state numerose le candidature di studenti delle scuole secondarie superiori. In 13 sono risultati vincitori per un programma di vita e di studio all’estero: vere eccellenze del territorio canavesano, provenienti da diversi Istituti Scolastici, che hanno colto la sfida di diventare donne e uomini del domani. Undici di questi studenti partiranno anche grazie alle Borse di studio messe a disposizione da Intecultura o da diversi sponsor.

Alle 17.30, invece, premiazione concorso fotografico “Così vedo l’Italia”. Il concorso fotografico “Così vedo l’Italia”, non è un concorso nel senso comune del termine e tantomeno un concorso a premi. Innanzitutto è rivolto esclusivamente agli studenti provenienti dai 4 angoli del mondo, che partecipano ai nostri programmi scolastici annuali e semestrali. E' da considerarsi come un'ulteriore attività formativa che offriamo ai nostri ragazzi per stimolarli a riflettere sulla loro esperienza. La fotografia è il mezzo che permette loro di avere uno sguardo più attento su alcuni elementi della cultura italiana. E’ l’Italia vista negli aspetti quotidiani che caratterizzano abitudini, folclore, paesaggio, ovvero tutto quanto sottolinei la specificità di un popolo.

Ci sono monumenti famosi e piccoli borghi meno conosciuti, la luminosità dei paesaggi (soprattutto il mare e i tramonti), scene di vita quotidiana (la famiglia, gli amici e i momenti di relax), la gente (dai bambini che rincorrono i piccioni in piazza San Marco ai vecchietti che si tengono per mano in una via di Noto), le tradizioni e il folclore (il carnevale, il Natale, il presepe vivente in Sardegna, una processione in Campania): è il nostro Paese visto attraverso gli occhi di alcuni dei 500 studenti stranieri tra i 15 e i 18 anni che stanno vivendo un'esperienza di studio in Italia grazie a Intercultura.

Galleria fotografica

Articoli correlati