IVREA - L’Amministrazione Comunale desidera ricordare Adriano Olivetti nel sessantesimo anniversario della sua scomparsa. «L’eredità di imprenditore illuminato e innovativo, uomo di cultura e mecenate, è oggi più che mai viva e moderna così come la sua visione architettonica e urbanistica che ha fatto di Ivrea una città unica che unisce in sé una storia millenaria e il progresso industriale». L’eccezionale valore universale di questa Città Industriale del XX secolo è stato riconosciuto Patrimonio Mondiale dall’Unesco nel 2018. Per tutto ciò che Adriano Olivetti è stato, per ciò che ancora rappresenta per la comunità eporediese, per l'importante eredità che ha lasciato, la giunta comunale del sindaco Stefano Sertoli porterà all’ordine del giorno la decisione di dedicargli il «Festival dell’Architettura», evento sostenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, che si svolgerà a Ivrea dall’otto al 17 maggio.

Galleria fotografica

Articoli correlati