Il sindaco Stefano Sertoli, sulla protesta no-vax all'asilo Villa Girelli si è espresso sugli organi di stampa. E ribadisce la sua contrarierà alle manifestazioni. «Contrariamente a quanto qualcuno afferma, l'Amministrazione Comunale di Ivrea ha preso una chiara posizione in merito alla vicenda di Villa Girelli e del mancato accesso alla struttura dei bambini non vaccinati. Lo ha fatto attraverso le mie dichiarazioni agli organi di stampa», dice in merito il primo cittadino rispondendo alle critiche del Partito Democratico d'Ivrea (link sotto).

«Non mi piace quando vengono coinvolti i bambini. Esiste una legge nazionale che va applicata - ribadisce quindi il sindaco eporediese - mi spiace essere così asciutto e poco diplomatico ma non condivido questa protesta nei suoi modi, nella sua forma e nei suoi contenuti. Dopodiché sono disponibile a fare la mia parte. A patto che si usi il buon senso e non i megafoni. C'è comunque una legge e va rispettata. Ci si mette in regola e tutto si risolve».

Secondo Sertoli, sulla vicenda di Villa Girelli, «non mi sembra ci sia altro da aggiungere a quanto già ribadito».

Galleria fotografica

Articoli correlati