«Una crescita solida e sostenibile»: ecco il nuovo piano industriale 2020-2022/24 approvato in data 28 novembre 2019 dall'assemblea dei soci di Manitalidea spa, uno dei principali operatori italiani nella fornitura di servizi integrati del facility management, con sede ad Ivrea.
 
Il piano industriale strategico, prevede, in primis, un incremento di fatturato dai 245 milioni del 2018 a 450 milioni previsti per il 2024, con una crescita annua del 26%. Questo incremento avverrà sia attraverso la crescita interna, sia grazie ad acquisizioni in Italia e all'estero.
Al raggiungimento dell'obiettivo contribuirà, inoltre, la collaborazione con la capogruppo industriale Semitechgroup, nell'ambito dei servizi tecnologici connessi al monitoraggio della salubrità dei luoghi di lavoro. In particolare, grande contributo verrà dato dal settore della produzione di pavimenti piezoelettrici e dal settore della produzione di energie rinnovabili, già attici in Semitechgroup.
 
Per superare l'attuale fase di crisi, Manitalidea si propone di applicare un sistema di gestione e valutazione degli obiettivi per tutto il personale anche di rango impiegatizio e operaio. Il numero degli occupati crescerà, così, da 2.166 a 4.655 tutti a tempo indeterminato.
Il piano aziendale prevede anche una serie di fasi di preparazione al rilancio, già in atto dal 29 ottobre, attraverso la rateizzazione e il pagamento integrale dei debiti, sia di natura tributaria, sia di tipo commerciale o ordinario ma anche attraverso la rinegoziazione dei debiti verso soggetti terzi. A tal proposito, è già stato normalizzato il pagamento degli stipendi arretrati ai dipendenti mediante delega di pagamento.
 
L'azienda, ha, per altro, deciso di rinunciare definitivamente all'esecuzione delle gare CONSIP spa-FM4 con conseguente richiesta di annullamento della solidarietà con il Consorzio della multa antitrust ed abbandonando, così, tuutte le future commesse del settore pubblico.Sarà effettuata, poi, una capitalizzazione di 50.000.000 euro a sostegno dell'innovazione tecnologica e dello sviluppo industriale, mentre dal 31 marzo 2020 l'azienda avrà un nuovo nome e un nuovo marchio: ITALMANTEC Spa.Per concludere, sono stati nominati il nuovo Amministratore Delegato della Società, l'Ing. Luigi Grosso e il nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione, l'Ing. Giuseppe Incarnato. (L.r.)

Galleria fotografica

Articoli correlati