Operai della Mgc, gruppo Manital, in presidio, oggi pomeriggio, sotto le finestre di palazzo civico a Ivrea. I lavoratori sono gli stessi che non prendono lo stipendio da mesi e che, da diverse settimane, manifestano giorno e notte davanti al castello di Parella. La situazione è particolarmente delicata anche se la nuova proprietà di Manital, la "Igi Investimenti", ha garantito entro il 20 dicembre il pagamento degli stipendi arretrati.

Nella sede di Ivrea, intanto, è stata staccata anche la corrente elettrica, segno evidente che i ritardi nei pagamenti sono generalizzati e non relativi soltanto agli stipendi dei lavoratori. Giusto la scorsa settimana i nuovi vertici hanno presentato al castello di Parella il piano di rilancio della multiutility che, a livello nazionale, conta quasi 10mila addetti diretti e indiretti. Il piano è stato bocciato dai sindacati.

I lavoratori hanno consegnato volantini ai passanti e hanno affisso due striscioni ai piedi di palazzo civico.

Galleria fotografica

Articoli correlati