IVREA - Il Presidente e i Consiglieri della Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea si dissociano con fermezza dalle parole riportate attraverso il proprio profilo Facebook dal Consigliere Pino Esposito (link sotto) e si rammaricano che un simile episodio abbia irrimediabilmente compromesso il rapporto di fiducia costruito in questi difficili mesi di lavoro, in un contesto reso ancor più complesso dall’evolversi della pandemia.

«Il Consigliere Pino Esposito ha sempre manifestato un fortissimo attaccamento ai valori della nostra festa, nonché una disponibilità e un senso di appartenenza indiscutibili. Proprio per questo siamo ancor più delusi da questo incidente, certamente evitabile, che ci ha sorpresi nella forma e nei contenuti», queste le parole del Presidente Piero Gillardi.

«Mi rammarico per quanto accaduto e mi scuso con la cittadinanza e con i miei colleghi Consiglieri e il Presidente della Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea per un messaggio certamente non in linea con i valori del nostro Carnevale per i quali abbiamo continuato a lavorare con impegno e dedizione in tutti questi mesi. Per senso di responsabilità e per consentire alla Fondazione di proseguire serenamente e senza ombre quel percorso di rinnovamento che abbiamo cominciato insieme, preferisco fare un passo indietro e rimettere il mio mandato nelle mani del Sindaco Stefano Sertoli», le parole del Consigliere Pino Esposito.

Il Presidente e i Consiglieri della Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea ringraziano il Consigliere Pino Esposito per la sensibilità dimostrata anche in questa occasione, a conferma del profondo attaccamento alla nostra manifestazione espresso in tutti questi anni.

Galleria fotografica

Articoli correlati