La deputata piemontese del Movimento 5 Stelle in Commissione Lavoro, Jessica Costanzo, ha interrogato il Governo in merito alla vicenda Manital di Ivrea, dove i dipendenti aspettano da mesi il pagamento degli stipendi. Fra i motivi del ritardo, pesano i ritardi nei pagamenti della Pubblica amministrazione nei confronti dell’azienda. In particolare quelli del Miur che deve a Manital circa 7 milioni di euro. La Costanzo ha chiesto al Governo, attraverso un’interrogazione, informazioni sul mancato pagamento.
 
«Sono arrivate informazioni che ci rasserenano - dice la Costanzo - l'azienda ha detto di voler pagare entro questa settimana gli stipendi di giugno ai lavoratori impiegati nel settore delle scuole ed entro dieci giorni agli altri lavoratori impegnati nei restanti settori. Questo è l’impegno che l’azienda si è presa a seguito di un’intensa trattativa a cui hanno partecipato sindacati, Regione e Ministero del Lavoro».
 
«Siamo finalmente ad una svolta. Ora vigileremo sull’effettivo pagamento degli stipendi di giugno da parte dell’azienda e sul pagamento, da parte della Pubblica amministrazione, del suo debito accumulato», conclude la deputata 5 Stelle.

Galleria fotografica

Articoli correlati