Fino al 20 marzo sarà possibile presentare le domande per la partecipazione ai due bandi per cantieri di lavoro over 58, finanziati dalla Regione Piemonte. Sono disponibili quattro posti, due per ciascuno dei due progetti. Il primo progetto, denominato “Aiutiamo l’ambiente”, prevede attività volte alla valorizzazione del patrimonio ambientale e urbanistico dell'Ente, riqualificazione e manutenzione dei beni pubblici o di pubblica utilità e messa in sicurezza delle citate aree a supporto degli interventi manutentivi comunali; mantenimento del decoro e della pulizia di alcune aree pubbliche con un'attenzione particolare alla raccolta differenziata dei rifiuti.
 
Il secondo, “Riordiniamo e riorganizziamo”, è finalizzato al completamento dell'archivio cartaceo e informatico dell'Ente nei vari ambiti delle attività Istituzionali (es. proprietà immobiliari, attrezzature ed arredi, concessioni edilizie, servizi diversi alla persona, teatro e biblioteca) e di supporto alle attività istituzionali di riordino, archivio e digitalizzazione degli archivi e catalogazione del patrimonio librario bibliotecario oltre che di supporto all'impianto  dei servizi amministrativi del teatro comunale.
 
Possono partecipare al bando i cittadini residenti in Leini in possesso dei seguenti requisiti (con riferimento alla data del 21/02/2020):
•      Avere compiuto i 58 anni di età e non avere maturato i requisiti pensionistici
•      Essere residenti in via continuativa sul territorio della Regione Piemonte nei 12 mesi precedenti;
•      Disoccupati ai sensi del D.Lgs. 150/2015 e s.m.i.;
•      Non essere percettori di ammortizzatori sociali;
•      Non essere inseriti in altre misure di politica attiva, compresi altri cantieri di lavoro;
•      Professionalità acquisita nelle attività oggetto del cantiere accertata sulla base di apposito colloquio motivazionale;
•      Essere in possesso della dichiarazione ISEE 2020 e non superiore ad€ 13.000,00
•      Non aver partecipato ad un altro progetto ad una distanza temporale inferiore a dodici mesi tra la fine di un cantiere e l'inizio dell'altro, fatta eccezione per coloro che raggiungono i requisiti pensionistici di anzianità, vecchiaia o assegno sociale  nell'arco di ventiquattro mesi successivi alla fine del cantiere;
 
Sono inclusi i beneficiari di misure di sostegno al reddito come il Reddito di Cittadinanza. L’orario di lavoro prevede cinque ore al giorno per cinque giorni alla settimana. La scadenza per la presentazione delle domande è il 20 marzo 2020 alle ore 12.00. La presentazione può avvenire in modalità telematica (via posta elettronica certificata) oppure via posta o ancora con consegna diretta presso gli Uffici comunali, utilizzando la modulistica e con le modalità contenute nel bando, pubblicato sul sito istituzionale del comune di Leini (www.comune.leini.to.it).
 
«I cantieri di lavoro over 58 - commenta il sindaco Renato Pittalis -, rappresentano un’opportunità per persone che, uscite dal mondo del lavoro, rischiano di faticare a rientrarvi o di non riuscirci per nulla. Si tratta di un aiuto concreto per famiglie leinicesi in difficoltà, volto sicuramente a offrire un piccolo reddito, ma anche a ricostituire quella fiducia e quella sicurezza che sono fondamentali quando si cerca un’occupazione che sia definitiva. Si tratta di un tassello, importante ma non decisivo, che senz’altro acquisisce maggiore rilevanza se inquadrato nel complesso delle iniziative del Comune a favore delle persone in difficoltà».

Galleria fotografica

Articoli correlati