Si chiama «Facciamo Ecoscuola» ed è una proposta lanciata, a livello nazionale, dal Movimento 5 Stelle agli istituti scolastici per progetti da finanziare con i soldi derivati dalle restituzioni volontarie di parte dello stipendio da parte di esponenti pentastellati. In Piemonte sono disponibili per questo progetto 168.543,97 euro, e il Movimento 5 Stelle di Leini, ha scritto ai dirigenti scolastici dei comprensivi cittadini per coinvolgerli nell’iniziativa.

Per accedere ai fondi, le scuole interessate dovranno presentare idee-progetti che promuovano la sostenibilità e l’educazione ambientale, secondo quanto previsto dal regolamento disponibile sul blog del Movimento.

«Abbiamo quindi inviato, a ciascun dirigente scolastico - spiega Silvia Cossu (nella foto) - una comunicazione scritta per informarli di questa importante iniziativa. Il termine ultimo per presentare i progetti è fissato al 15 gennaio del 2020. Il nostro è un piccolo contributo al miglioramento della qualità della vita e della didattica nei nostri istituti scolastici e auspichiamo che i dirigenti scolastici di Leini vogliano aderire presentando un progetto. L'obiettivo è usare bene i soldi restituiti ai cittadini e sostenere, grazie a questi soldi, piccoli ma preziosi interventi utili a garantire la sicurezza, la qualità degli spazi e la sensibilizzazione dei nostri ragazzi». (S.i.)

Galleria fotografica

Articoli correlati