Martedì 21 gennaio, si è riunita la commissione bilancio per la definizione del bilancio previsionale 2020. Il gruppo consigliare «Uniti per Leini» ha formulato alla maggioranza diverse proposte facenti parte del loro programma elettorale. Nello specifico gli «oranges» propongono nuove fasce ISEE per il pagamento della TARI: al momento esiste un’esenzione per la fascia da 0 a 6.000 euro, superata questa soglia la tassa è uguale per tutti. «Uniti per Leini» propone di creare due nuove fasce: da 6.001 a 10.000 euro con una detrazione del 70% sulla parte variabile; da 10.001 a 13.000 euro, detrazione del 50%.
 
Hanno richiesto inoltre una riduzione dell'Irpef dello 0,1%, portando il valore dell’imposta dall’attuale 0,8 allo 0,7%, una politica fiscale agevolata sugli affitti per coppie a basso reddito, nuclei familiari in difficoltà, persone sfrattate attraverso una fiscalità agevolata ai proprietari degli immobili. Per quanto riguarda gli anziani ipotizzano la creazione di un fondo a sostegno dei nuclei familiari con ultrasettantenni con indicatore ISEE fino ai 9.000 euro che eroghi un contributo una tantum di 600 euro. Per gli studenti delle scuole medie e superiori hanno chiesto un sostegno per il trasporto pubblico pari al 50% del costo dell’abbonamento per chi possiede un ISEE da 0 a 6.500 euro e del 30% per la fascia da 6.501 a 13.000 euro. 
 
Infine un’attenzione particolare per i bimbi autistici, con ritardo mentale e psicomotorio, disturbo iperansioso dell’infanzia, dell’attenzione e dell’iperattività, reattivo dell’attaccamento, fobia specifica dell’acqua e sociale, disturbo della condotta, disturbo oppositivo provocatorio, psicosi, sindrome di Down, disturbi motori, disintegrativo dell’infanzia, della relazione e della comunicazione. Per questi bimbi, il gruppo guidato da Gabriella Leone, propone la creazione di un fondo di almeno 10mila euro corsi di Terapia Multisistemica in Acqua. (S.i.)

Galleria fotografica

Articoli correlati