Sabato scorso, una delegazione leinicese, guidata dal sindaco Gabriella Leone, ha raggiunto Modena, visitando la Fondazione Pavarotti e la casa dell’indimenticabile maestro.

Si consolida così il rapporto di collaborazione che lega il teatro Pavarotti di Leini e la Fondazione presieduta da Nicoletta Mantovani. Un rapporto iniziato con l’intitolazione del teatro, proseguito con le visite della signora Mantovani a Leini e sancito con il concerto degli allievi della Fondazione, andato in scena lo scorso settembre. La visita è stata anche l’occasione di stabilire  i prossimi passi della collaborazione.

Progetti che si muovono in direzioni diverse e che saranno concretizzati nei prossimi mesi: uno dei più affascinanti vede il teatro leinicese come sede delle audizioni per il Nord Italia degli aspiranti allievi della Fondazione. Non solo. Si sta anche lavorando per avviare un più stretto rapporto di collaborazione tra la Fondazione e le realtà musicali cittadine, l’avvio di un ciclo di incontri di avvicinamento all’opera, sia per le scuole, sia per gli adulti, e l’organizzazione di un nuovo concerto da tenersi nel teatro leinicese. (S.i.)

Galleria fotografica

Articoli correlati