MAGLIONE - La tradizionale festa patronale di San Maurizio è stata l’occasione per il neo eletto Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi locale di mettere in atto una pratica di gentilezza per il bene comune. Infatti nell’ambito del progetto «Ragazze e Ragazzi... spazio alla Gentilezza», coordinato dall'Associazione Cor et Amor, i giovanissimi rappresentanti dei ragazzi sono stati stimolati a realizzare insieme iniziative concrete, a costo quasi 0, volte ad accrescere il bene della comunità. 

Così è stato: la settimana prima della festa si sono ritrovati per riqualificare una panchina colorandola di viola (il colore che simboleggia la gentilezza). A coordinare i lavori i due consiglieri comunali e tutor volontari Paola Zaltron e Pier Domenico Garrone. Come vuole il regolamento per il riconoscimento delle panchine viola, oltre al colore bisogna che riportino una frase sulla gentilezza che faccia riflettere chi la legge. Quella scelta dal Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi di Maglione è stata: «Siate ribelli... praticate gentilezza». Perché per essere gentili serve anche coraggio. 

Il risultato è stato eccellente ed apprezzato da tutti, in particolar modo dalle persone anziane, che usano quella panchina per ritrovarsi e socializzare parlando del più e del meno. Subito dopo il momento inaugurale ufficializzato dal sindaco Pier Franco Causone, anziani e bambini si sono seduti insieme sulla panchina a simboleggiare una tradizione che prosegue. Soddisfatto del risultato il primo cittadino che rivolgendosi ai presenti all’inaugurazione ha detto: «Grazie all’impegno e al senso civico dei nostri ragazzi Maglione é uno dei 250 Comuni in Italia ad avere una panchina viola della gentilezza».

Galleria fotografica

Articoli correlati