Nel decreto Mille Proroghe del Governo è stata estesa la cassa integrazione per i 1689 dipendenti ex Mercatone Uno fino al 23 maggio. Il provvedimento riguarda anche i centri vendita del Piemonte, a partire da Mappano e Brandizzo. La deputata del Movimento 5 Stelle Jessica Costanzo, relatrice del provvedimento in Commissione Lavoro, esprime soddisfazione: «Un risultato che i lavoratori aspettavano da tempo e che potrà portare loro un po' di respiro, in attesa che la situazione si sblocchi».
 
«Grazie a questa norma - spiega la Costanzo - si torna a calcolare le cifre della cassa sui contratti full time in essere nel periodo pre Shernon». Il Parlamento, entro il 1 marzo, deve ratificare quanto stabilito dall'esecutivo. Dopodiché dall’Inps arriveranno le circolari applicative. «Ringrazio la ministra Nunzia Catalfo e tutti coloro che continuano a lavorare duramente per i lavoratori di Mercatone», conclude Jessica Costanzo.

Galleria fotografica

Articoli correlati