A diciotto anni dalla prima convenzione edilizia stipulata dall'allora Comune di Borgaro Torinese con la ditta Dobell, è giunto a conclusione l'iter che porterà, nel prossimo autunno, al rifacimento del manto stradale con annessa pista ciclabile di via Galileo Galilei, la direttrice interna che costeggia il Parco Unione Europea di Mappano. L’intervento, il cui costo a totale carico dei privati ammonta a  144.400 euro, prevede anche una nuova illuminazione pubblica.

Giovedì 25 luglio, la giunta municipale, su proposta dell'assessore Massimo Tornabene, ha approvato il progetto delle opere, che verranno finanziate dalla ditta Rda srl, subentrata alla Dobell nell'obbligo convenzionale. «Si tratta di un’opera significativa, che oltre a collegare con una pista ciclabile il Parco Unione Europea con via Rivarolo, permette di risanare un'area degradata di Mappano. Sono lieto - dice Tornabene - che l'istituzione del Comune di Mappano abbia stimolato gli operatori privati interessati a portare a termine un obbligo che giaceva nei cassetti da quasi venti anni».

In quella stessa area, l’assessorato ai lavori pubblici ha previsto, in accordo con Enel-X, l’installazione di un punto per la ricarica elettrica degli autoveicoli.

Galleria fotografica

Articoli correlati