Dopo i disservizi sulla linea 46 di Gtt, che collega Mappano con Leini e Torino, la politica locale si muove, anche in sinergia con l'amministrazione comunale. Il circolo del Pd di Mappano chiede lumi al sindaco per dare il proprio contributo e trovare una soluzione condivisa.

«Intendiamo promuovere iniziative che tendano a migliorare il servizio di trasporto evitando che gli studenti mappanesi non riescano a salire sui bus per mancanza di spazio e che rischino di perdere ore di lezione a scuola - dice il segretario Angelo Previati - ben vengano raccolte firme e altre iniziative, ricordando comunque che le nomine GTT spettano al sindaco di Torino che ad agosto 2018 ha nominato gli attuali dirigenti dll'azienda dei trasporti. Per cui sarebbe opportuno che ci si rivolgesse direttamemte al presidente o amministratore delegato evitando di far credere ai cittadini che sia qualcun altro che prende le decisioni».

I mappanesi hanno lamentato nei mesi scorsi diverse criticità in orari specifici, ovvero dalle 7 alle 8.30 e dalle 13 alle 15, che coincidono principalmente con gli orari scolastici. «Chiederemo al nostro sindaco un incontro per verificare cosa sia stato fatto dopo le dichiarazioni di intervento presso la Gtt - aggiunge Previati - il Pd, nell'ambito delle proprie prerogative di opposizione, ritiene utile confrontarsi con la maggioranza al fine di intraprendere inziative per favorire la soluzione di questo problema che riguarda tutta la comunità mappanese, indipendentemente dagli schieramenti politici».

Galleria fotografica

Articoli correlati