Allarme servizi sanitari a Mappano. Alcune defezioni dell'ultimo periodo hanno convinto il consigliere di minoranza Valter Campioni, capogruppo in Consiglio Comunale di Uniti per Mappano, a sollecitare il sindaco Francesco Grassi a darsi da fare visto che l'argomento interessa molti mappanesi. Campioni ha presentato un'interpellanza.
 
«L'archivio del sistema informatico della Regione Piemonte ha "smarrito" le esenzioni precedentemente autorizzate e i medici di base invitano i cittadini a recarsi nuovamente presso la sede del servizio di medicina legale dell’Asl To4 a Ciriè in via Mazzini 13 - spiega il consigliere - alcuni cittadini di Mappano sono andati a Ciriè ed hanno trovato una coda estenuante sulle scale per tutti i due piani, visto la sola apertura dello sportello il lunedì dalle 8 alle 12.30».
 
A questo disagio si somma la fuga dei medici: «Negli ultimi mesi a Mappano è venuto meno la presenza dell’unico pediatra non sostituito e di un medico di base sostituito parzialmente da un medico con orari non fruibili da chi lavora», sottolinea Campioni che poi chiede l'intervento del sindaco per «esercitare le proprie funzioni sull'andamento dell'Azienda sanitaria invitando la direzione dell’Asl To4 ad offrire un servizio decoroso».

Galleria fotografica

Articoli correlati