Si sono conclusi i lavori di messa in sicurezza e riasfaltatura di via Reisina a Mappano. «È un intervento che avevamo previsto nel bilancio approvato lo scorso 12 aprile e appaltato il 10 luglio e che, per realizzarsi, ha dovuto lottare anche contro un autunno particolarmente piovoso - dichiara l’assessore ai lavori pubblici, Massimo Tornabene - non è un caso che si tratti della prima opera pubblica realizzata dal Comune di Mappano, visto che via Reisina, su cui transita un flusso consistente del traffico pesante diretto alle aree industriali di Leinì e Settimo, versava in condizioni di totale degrado e abbandono, con forti disagi e pericoli anche per i residenti».

Nell’ambito dello stesso appalto è stato asfaltato anche il corridoio centrale di piazza Don Amerano, anch’esso particolarmente logorato e pericoloso soprattutto nei giorni di mercato. Intanto, a seguito del bando di mobilità aperto nel mese di novembre dal Comune di Mappano, proseguono le procedure burocratiche che nel nuovo anno porteranno alla nascita dell’Ufficio Lavori Pubblici. «Con l’arrivo del personale tecnico - conclude Tornabene - potremo affrontare con maggiore tempestività la cura e la manutenzione del nostro patrimonio pubblico, a partire dalle restanti aree, ache della Reisina, che non sono state coinvolte da questo primo intervento».

Galleria fotografica

Articoli correlati